Il cantante pugliese ha dichiarato di attraversare un periodo abbastanza difficile a causa del covid

CoronaviursAlbano

Il cantante Al Bano Carrisi ha rivelato: “Ho una pensione di soli 1470 euro”. A causa dell’emergenza sanitaria in atto nel nostro paese, sono molte le persone che stanno vivendo un periodo molto difficile a livello economico. Non solo persone comuni ma anche vari personaggi dello spettacolo non se la stanno passando bene. Tra questi c’è anche il famoso Al Bano che, in un’intervista all’agenzia di stampa Agi, ha raccontato di aver subito molti danni a causa del coronavirus e, contemporaneamente, di non riuscire a spiegarsi la ragione della bassa pensioners percepita. Questa situazione, l’ha costretto ad annullare molti concerti in giro per il mondo. “Non capisco come sia possibile visto che nella mia vita ho sempre versato i contributi”, ha dichiarato l’ex marito di Romina Power in merito alla pensione.

Al Bano, preoccupazioni per il lockdown

Al Bano, insomma, lamenta di vivere in un periodo di difficoltà. Non è molto fiducioso. “Se le cose continuassero malauguratamente ad andare male e un giorno dovessi vivere di sola pensione non me la passerei tanto bene”, ha dichiarato. Il leone di Cellino ha dichiarato di percepire 1470 euro al mese. Non è stato, però, solamente il coronavirus uno dei problemi con cui il cantante ha dovuto fare i conti. In questo momento non ha entrate ma solo uscite. Non riesce a finanziare le sue attività. Ricordiamo che Al Bano a Cellino San Marco ha varie attività economiche. Ha un hotel, un ristorante oltre che 50 dipendenti a cui dover pagare lo stipendio. Una situazione nella quale le uscite sono più delle entrate.

Al Bano come Sandra Milo

Al Bano non è l’unico personaggio noto a lamentarsi per le difficoltà che il lockdown ha portato. Negli ultimi giorni, infatti, ha fatto il giro del web la notizia dell’ attrice Sandra Milo che si è incatenata fuori Palazzo Chigi. Il suo scopo era quello di ottenere un incontro privato con il Presidente Giuseppe Conte. L’attrice voleva sensibilizzare il governo sulla difficile situazione dei laboratori dello spettacolo. Al Bano ha anche condiviso il gesto estremo fatto dalla sua collega e amica Sandra Milo. Ha anche aggiunto: “Accedere alle stanze del potere dovrebbe essere più. Se ce ne fosse bisogno non mi tirerei indietro”. Insomma anche lui sarebbe disposto ad incatenarsi per fare valere i suoi diritti. Sandra ha ottenuto alla fine un incontro privato con Conte. É stata tranquillizzata sul fatto che le sue richieste troveranno accoglimento. Speriamo che tutto torni alla normalità.