Il Capo dello Stato lo dice in una lettera inviata ai Prefetti italiani in occasione del 2 giugno

Il capo dello Sato Sergio Mattarella
Il capo dello Sato Sergio Mattarella

Il monito di Sergio Mattarella è stato forte e chiaro: “Ora riforme per non dissipare le opportunità del Pnrr”. Il Capo dello Stato lo ha detto in una lettera inviata ai Prefetti italiani in occasione del 2 giugno,  festa della Repubblica. E il presidente Sergio Mattarella ha voluto ricordare come l’Italia sia impegnata in un percorso che, con “l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sta coinvolgendo in un processo di rinnovamento e sviluppo la società e le istituzioni”.

Monito di Mattarella su riforme e Pnrr

Ha detto poi il Capo dello Stato: “È fondamentale non dissipare le opportunità offerte dall’afflusso di risorse dell’Unione europea, attivando riforme che possono incidere positivamente e in modo duraturo sulla vita dei cittadini“.

Il percorso e il trentennale di Maastricht

E ancora, approfondendo: “Nel trentennale del Trattato di Maastricht, che ha segnato un’importante tappa nel progetto europeo, siamo impegnati in un percorso che, con l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sta coinvolgendo in un processo di rinnovamento e sviluppo la società e le istituzioni. E in chiosa, per dare barra etica alla solennità: “Esprimo l’auspicio che la celebrazione del 2 giugno possa costituire per i cittadini una rinnovata occasione di riflessione sui valori costituzionali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli