Il capo dello Stato Mattarella firma il nuovo decreto

·2 minuto per la lettura
Mattarella firma decreto covid
Mattarella firma decreto covid

Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha firmato il nuovo decreto legge Covid-19 su Green Pass e quarantene. Tali norme sono state varate nel corso del Consiglio dei Ministri che si è tenuto nella serata di mercoledì 29 dicembre. Firmata anche la legge di bilancio.

Mattarella firma decreto covid, quali sono le attività che necessiteranno il Super Green Pass

Con il nuovo decreto legge covid-19 verranno estese le attività nelle quali sarà necessario essere in possesso di Green Pass rafforzato. Si legge: “Dal 10 gennaio 2022 fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso delle certificazioni verdi COVID-19 l’accesso ai seguenti servizi e attività: alberghi e altre strutture ricettive; sagre e fiere, convegni e congressi; feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose”.

Solo a chi sarà in possesso di certificazione verde sarà consentito accedere nei mezzi di trasporto. Tale disposizione rimarrà valida fino alla fine dello stato di emergenza. Si precisa in tal senso: “Fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso delle certificazioni verdi COVID l’accesso ai seguenti mezzi di trasporto e il loro utilizzo […] Le disposizioni di cui al comma 1, nel medesimo periodo ivi previsto, si applicano anche all’accesso e all’utilizzo dei seguenti servizi e attività: a) impianti di risalita con finalità turistico-commerciale, anche se ubicati in comprensori sciistici; b) servizi di ristorazione all’aperto; c) piscine, centri natatori, sport di squadra e di contatto centri benessere per le attività all’aperto; d) centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto”.

Mattarella firma decreto covid, quando cessano il periodo di quarantena e autosorveglianza

È stato inoltre specificato nel nuovo dl che i periodi di quarantena e autosorveglianza termineranno con il tampone. In particolare la quarantena “precauzionale non si applica a coloro che, nei 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario o dalla guarigione o successivamente alla somministrazione della dose di richiamo, hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al COVID-19”.

Viene inoltre precisato che ai soggetti sopra descritti verrà imposto l’obbligo di indossare la mascherina Ffp2 “fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al COVID-19”. In ogni caso, tali soggetti saranno tenuti ad “effettuare un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto”.

Infine è stato precisato che “la disposizione di cui al presente comma si applica anche alle persone sottoposte alla misura della quarantena precauzionale alla data di entrata in vigore del presente decreto”.

Mattarella firma decreto covid, prezzi mascherine Ffp2 ridotti fino al 31 marzo 2022

Come già anticipato in Consiglio dei Ministri, il prezzo delle mascherine del tipo Ffp2, diventate obbligatorie in diverse attività essenziali verrano vendute a prezzo calmierato fino al 31 marzo 2022. Si legge nella bozza: “Il Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19, considerati i prezzi mediamente praticati alle farmacie e ai rivenditori, definisce, d’intesa con il Ministro della salute, un protocollo d’intesa con le associazioni di categorie maggiormente rappresentative delle stesse farmacie e degli altri rivenditori autorizzati al fine di assicurare, fino al 31 marzo 2022 e senza oneri aggiuntivi per la finanza pubblica, la vendita di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo Ffp2 a prezzi contenuti. Il Governo monitora, attraverso relazioni del Commissario, l’andamento dei prezzi delle mascherine Ffp2”.

Mattarella firma decreto covid, non ci sono cambiamenti per chi viola le norme

Non cambia nulla invece per chi viola le norme di contenimento del contagio. La sanzione per chi contravviene alle norme va da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1000 euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli