Il cartello del sindaco di Milano: "Qui vive un antifascista"

webinfo@adnkronos.com

"Antifa Hier". Tradotto: qui vive un antifascista. È la scritta del cartello che il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha appeso fuori dalla porta di casa dopo il caso di Mondovì, dove l'abitazione di una partigiana è stata imbrattata con una scritta antisemita. "Qui vivo io", ha scritto il primo cittadino di Milano pubblicando su Instagram la foto della porta di casa sua.