##Il centrodestra scalza il centrosinistra a Cagliari e Alghero

Vep

Roma, 17 giu. (askanews) - Il centrodestra avanza in Sardegna strappando Cagliari e Alghero al centrosinistra mentre a Sassari si andr al ballottaggio, il prossimo 30 giugno, con in testa il candidato del centrosinistra Mariano Brianda.

Il nuovo sindaco di Cagliari, che passa al centrodestra dopo otto anni - l'ex sindaco Massimo Zedda, sconfitto alle regionali dalla Lega-Psd'Az di Christian Solinas, ha optato per il seggio in Consiglio regionale -, il consigliere regionale di FdI, Paolo Truzzu, eletto al primo turno ma per un soffio, con 1.582 voti di differenza rispetto alla candidata del centrosinistra. Ha, infatti, ottenuto il 50,12% dei consensi, battendo l'ex assessore all'urbanistica della giunta Zedda Francesca Ghirra che si fermata al 47,78% e che ha gi annunciato di voler chiedere il riconteggio delle schede.

Ad Alghero il candidato del centrodestra Mario Conoci conquista con il 53,10% dei consensi la guida della citt sconfiggendo il sindaco uscente del centrosinistra Mario Bruno rimasto inchiodato al secondo posto con il 31,93%. Al terzo posto il candidato del Movimento cinque stelle Roberto Ferrara con 14,97% dei voti.

A Sassari Mariano Brianda del centrosinistra in vantaggio col 34,05% rispetto a Gian Vittorio Campus, ex parlamentare e consigliere regionale di An e Forza Italia, sostenuto da una coalizione di liste civiche di area centrodestra, che al 30,54% mentre il candidato ufficiale del centrodestra, Mariolino Andria si fermato al 16,31%. In vista del ballottaggio saranno strategici gli apparentamenti: da un lato il possibile dialogo tra la coalizione di centrodestra e Campus, dall'altro quello tra le liste civiche di sinistra e il partito Comunista che, anche con percentuali minime, potrebbero dare una mano a Brianda.