Il Cio frena sui mondiali di calcio ogni due anni

·1 minuto per la lettura

 

AGI - Il Comitato Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale (Cio) riunitosi ad Atene ha preso atto dei piani della Fifa di modificare il programma delle competizioni calcistiche e di organizzare la Coppa del Mondo (Mondiali) ogni due anni ma nello stesso tempo chiede una consultazione più ampia.

Un certo numero di Federazioni Internazionali di altri sport, federazioni calcistiche nazionali, club, giocatori, associazioni di giocatori e allenatori hanno espresso forti riserve e preoccupazioni riguardo i piani della Fifa. 

L'Esecutivo del Cio, presieduto da Thomas Bach e del quale fa parte anche l'italiano Ivo Ferriani in merito alla proposta della Fifa di organizzare i Campionati mondiali con cadenza biennale sostiene che “la maggiore frequenza creerebbe uno scontro con altri grandi sport internazionali che sono tennis, ciclismo, golf, ginnastica, nuoto, atletica, Formula 1 e molti altri e ciò minerebbe la diversità e lo sviluppo di sport diversi dal calcio”.

Inoltre, il raddoppio della frequenza del Mondiale “creerebbe un'ulteriore enorme pressione sulla salute fisica e mentale dei giocatori” e “un aumento degli eventi maschili in calendario porterebbe ad un ulteriore promozione del calcio femminile”.

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli