Il codice rosso è stato applicato a un uomo. Come vittima del revenge porn

Perseguita e diffonde video e foto intime dell'ex compagno. Scatta il divieto di avvicinamento. A eseguire la misura del gip di Agrigento, i carabinieri della Compagnia di Cammarata. Colpita dal provvedimento una donna, residente nel territorio, indagata per diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti, il "revenge porn" introdotto dalla recente legge sul "codice rosso".

La donna, incapace di accettare la fine della relazione con l'ex compagno, aveva iniziato a perseguitarlo. Una escalation rapidissima di aggressività, culminata con la pubblicazione sul web di filmati e foto che riprendevano momenti intimi della coppia.