Il Collegio 4: chi sono gli alunni e cosa fanno

il collegio 4 alunni

Il reality show “Il collegio”, trasmesso su Rai 2, ha avuto un grande successo per le prime tre edizioni. Il programma mostra le vicende quotidiane di alcuni adolescenti che devono vivere per un mese in un collegio impostato sugli standard del passato: tra divise scolastiche e privazioni degli smartphone, i ragazzi dovranno sostenere gli esami per ottenere la licenza media. Il 22 ottobre 2019 inizia la quarta edizione: gli alunni de “Il collegio 4” saranno venti.

Il collegio 4

Il format del reality show prevede quindi che alcuni ragazzi provenienti da tutta Italia seguano le lezioni e la vita di un collegio italiano del passato: tutto ciò per un mese. Gli adolescenti vengono quindi divisi in dormitori; sono obbligati a indossare l’uniforme scolastica; seguono lezioni di varie materie sulle quali si baserà l’esame finale; vengono privati dal cellulare e dal computer: le eventuali trasgressioni alle rigide regole vengono punite in modo severo. Un mondo quindi estraneo alle abitudini scolastiche e quotidiane degli studenti di oggi.

L’edizione 4 de “Il collegio” vede molte novità: ad esempio la voce narrante del reality, che per le precedenti edizioni è stata quella di Giancarlo Magalli, sarà in questa stagione quella di Simona Ventura. Inoltre, mentre le precedenti edizioni erano ambientate negli anni ’60, la quarta si svolge nell’anno 1982. Le puntate saranno sei, non più cinque: dal 22 ottobre al 26 novembre, ogni martedì su Rai 2. La location de “Il collegio” resta però sempre la stessa, cioè il collegio San Carlo di Celana a Caprino Bergamasco.

Il collegio 4: alunni

Il programma è molto seguito dagli adolescenti: ciò è dimostrato anche dall’enorme partecipazione di ragazzi ai casting, ai quali si sono presentati in più di 22 mila. Sono stati però scelti solo alcuni di essi, che saranno gli alunni della nuova edizione. Ecco chi sono:

  • Mariana Aresta, di 16 anni e proveniente da Bitritto, in provincia di Bari: frequenta la terza del liceo scientifico e la sua mamma è brasiliana.
  • Martina Brondin, di 17 anni. Viene da Albignasego (PD) e frequenta il liceo artistico: è molto irrequieta ed è stata bocciata una volta nel suo percorso scolastico.
  • Asia Busciantella Ricci: ha 15 anni e viene da Trevi (PG). Frequenta l’istituto professionale di grafica ed ha la passione per il pattinaggio artistico.
  • Francesco Cardamone, da Roma: frequenta la terza media, ha 14 anni e la media del nove.
  • George Ciupilan: viene da Stella (SV) e ha 17 anni. Frequenta il Geometra ed ha molto successo con le ragazze, meno a scuola.
  • Vincenzo Crispino, 16 anni da Scampia: frequenta il primo anno superiore di Economia aziendale ed ha la media del sei.
  • Vilma Maria D’Addario ha 15 anni ed è di Potenza: frequenta il quarto ginnasio. Ama la letteratura e l’arte.
  • Alex Djordjevic: anche lui ha 15 anni e viene da Nerviano (MI). Ha perso il padre da piccolo. Vorrebbe fare lo stilista.
  • Claudia Dorelfi, ha 14 anni e fa la terza media ma non è molto brava a scuola. Viene da Roma.
  • Samuele Fazzi, da Massa: ha 17 anni e frequenta il liceo musicale. Vive con la nonna e la zia, essendo orfano di madre.
  • Maggy Gioia viene da Milano ed ha 14 anni. Ha una media altissima a scuola ed è molto educata.
  • Giulio Maggio ha 15 anni e frequenta il primo anno dell’Istituto tecnico grafico pubblicitario in provincia di Firenze, a Montespertoli. Definito da molti una peste.
  • Benedettagea Matera ha 14 e viene da Napoli. Fa la terza media.
  • Gabriele Montuori di Marcianise (CE): fa la terza media e fa fatica a socializzare.
  • Gianni Nunzio Musella: ha 17 anni e viene da Moncalieri (TO), nel tempo libero fa il trapper.
  • Alysia Piccamillo di Soldano (IM): ha 15 anni e vorrebbe fare la broker, anche se non va molto bene a scuola.
  • Sara Piccione, 16 anni da Dolo (VE): ha la media del 4 e frequenta la prima dell’Istituto di estetica.
  • Nicolò Robbiano ha 15 anni ed è di Quattordio (AL). Frequenta il secondo anno del liceo linguistico ed è stato vittima di fenomeni di bullismo.
  • Mario Tricca di Castel Madama, Roma. Ha 15 anni e due gemelle.
  • Roberta Maria Zacchero: ha 16 anni e proviene da Torino. Si è ritirata dal liceo artistico.