Il coming out di Giorgia Soleri sulla sua bisessualità è una boccata d’ossigeno (vero Damiano?)

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Dean Mouhtaropoulos - Getty Images
Photo credit: Dean Mouhtaropoulos - Getty Images

Senza troppi giri di parole, panegirici sulla privacy o esitazioni dovute dai riflettori puntati addosso. Il coming out di Giorgia Soleri sulla sua bisessualità è una boccata d’ossigeno (social), uno spaccato di comunicazione diretta che rompe tabù e normalizza la libertà di essere, di dire, fare e amare. La modella e influencer romana, che è la fidanzata di Damiano dei Maneskin ma molto di più, ha scritto nero su bianco su Instagram di essere bisessuale e merita una standing ovation.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"Non ho mai detto di essere omosessuale. Questa domanda mi arriva in continuazione, immagino che qualcuno abbia messo in giro questa voce, sono bisessuale”, ha scritto Giorgia rispondendo a una domanda sul suo orientamento sessuale. Un coming out senza rullo di tamburi e "esclusive" nei salotti tv ma fatto in maniera naturale, come giusto che sia, e che può diventare un buon esempio per il suo pubblico di riferimento. Perché da quando Damiano David ha svelato l’identità della sua "fidanzata segreta" a inizio maggio, Giorgia ha visto la sua popolarità toccare le stelle, ancor di più dopo la vittoria dei Maneskin all’Eurovision e il loro trionfo internazionale.

E così ha deciso di sfruttare questa fama improvvisa per portare avanti le sue battaglie, contro gli stereotipi, la discriminazione di genere e a favore di inclusione, diversity e salute mentale, ma anche per accendere i riflettori sulla vulvodinia, malattia che le è stata diagnosticata solo recentemente dopo nove anni di sofferenza, e per cui il 20 maggio 2021 è stata ringraziata in Camera dei Deputati "a nome di tutte le donne" dall’onorevole Lucia Scanu.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Tra le curiosità dei suoi follower, tante legate alla sua relazione con Damiano iniziata quattro anni fa, quindi calendario alla mano, dalla vittoria sfiorata dei Maneskin a X Factor nel 2017 (medaglia d'argento dietro a Lorenzo Licitra ndr). A chi le ha chiesto se ufficializzare la storia d'amore con il cantante fosse in linea con il suo "femminismo", ha risposto: "Cosa c’è di non femminista? Avere un fidanzato famoso non è femminista? O sarebbe stato più femminista nascondere per sempre una relazione, che voglio dire, è una cosa meravigliosa, non è che sto rubando a casa della gente, perché poi la gente ha da ridire sulla visibilità che è, ovviamente, aumentata?".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Anche Damiano nei giorni scorsi parlando con Vanity Fair ha motivato la decisione di rendere pubblico il loro rapporto dopo quattro anni. "Avevo i paparazzi sotto casa mattina e notte. Così, dopo quattro anni di relazione, ho fatto il suo nome", ha detto, "continuo ad avere i paparazzi sotto casa mattina e notte, ma almeno non devo più nascondere nulla" perché la gente purtroppo parla, non sa di che cosa parla, cit.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli