Il commercio Usa pronto per i pagamenti in criptovaluta

(Adnkronos) - Il 75 per cento degli addetti al commercio negli Stati uniti considera il bitcoin come un mezzo di pagamento interessante e si dice interessato ad accettare pagamenti in criptovaluta entro i prossimi 2 anni. E' quanto rivela un sondaggi di Deloitte in collaborazione con PayPal. Il questionario è stato distribuito a 2000 dirigenti di organizzazioni di vendita al dettaglio con ricavi tra i 10 e i 100 milioni di dollari, e il 73 per cento di loro si è detto anche disposto a fare investimenti in infrastrutture per accettare pagamenti crittografici: oltre il 60 per cento potrebbe spendere per questo fino a 500mila dollari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli