Il compagno allerta le forze dell’ordine che fanno la terribile scoperta in camera da letto

·1 minuto per la lettura
La povera Vanessa Lisitano
La povera Vanessa Lisitano

Tragedia ad Osnago, in provincia di Lecco, dove è stata trovata morta in casa la 27enne insegnante di sostegno Vanessa Lisitano: Il compagno aveva allertato le forze dell’ordine che hanno fatto la terribile scoperta. I media spiegano che Vanessa era originaria di Augusta, in Sicilia, ma abitava in via Roma ad Osnago, dove insegnava presso la scuola elementare di Cernusco Lombardone.

Vanessa trovata morta in casa dai soccorritori: si pensa ad un infarto fulminante

Ad ucciderla sarebbe stato un infarto ma non ci sono dati empirici al riguardo, anche perché sempre secondo i media locali il magistrato di turno non ha disposto adempimenti tanatologici. A trovare la povera 27enne in pigiama nel letto di casa i carabinieri ed i vigili del fuoco.

L’allarme del compagno poliziotto, poi Vanessa viene trovata morta nel letto di casa

Ad allertarli il compagno di Vanessa, Mario, che è in Polizia. Non riusciva a contattarla sul cellulare e si era allarmato. Dopo aver forzato l’ingresso i soccorritori hanno fatto la terribile scoperta.

La notizia che Vanessa era stata trovata morta in casa ha sconvolto tutti quelli che la amavano

Un dolore immenso si è abbattuto su quanti amavano Venessa: i genitori, i fratelli Francesco e Pietro, il suo fidanzato, i parenti, gli amici, i colleghi e i suoi alunni. Il funerale di Vanessa si svolgerà sabato 22 gennaio alle 11 nella chiesa di Cristo Re di Ragusa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli