Il Condell Medical Center ha affermato che le reazioni sono un effetto collaterale atteso

·1 minuto per la lettura
Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid

Il sistema sanitario in Wisconsin e Illinois ha ripreso le vaccinazioni contro Covid-19 dopo averle temporaneamente sospese per indagare sulle “reazioni sperimentate” del vaccino Pfizer. Quattro membri del team del Advocate Condell Medical Center in Libertyville, avevano infatti confessato di aver provato un “formicolio agli arti e battito cardiaco elevato”.

Vaccino Covid, Illinois riprende le vaccinazioni

“I quattro membri del team rappresentano meno dello 0,15% dei circa 3.000 che hanno ricevuto finora il vaccino. In questo momento, possiamo condividere tre membri del team che sono a casa e stanno bene, e uno sta ricevendo cure aggiuntive”, hanno assicurato dall’ospedale.

Dopo “l’indagini” le vaccinazioni sono riprese regolarmente, con i medici che hanno confermato che le reazioni collaterali sono normali e sono le stesse che si riscontrano durante altre vaccinazioni. Infine hanno incoraggiato tutti a farsi vaccinare in modo da porre in fretta fine alla pandemia da Covid.

“Questi vaccini sono molto immunogenici, nel senso che stimolano una forte risposta immunitaria, e quindi è probabile che se si hanno sintomi dopo un vaccino”, hanno continuato dalla struttura. Questo vuol dire che “il tuo corpo sta rispondendo incredibilmente bene al vaccino”.

Anche in Italia è arrivato il via livera al piano vaccini, presentato dal Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri. L’ok ufficiale è arrivato durante la riunione convocata da Francesco Boccia, ministro degli Affari regionali, con le Regioni, a cui ha preso parte anche Roberto Speranza, ministro della Salute, e il commissario straordinario Arcuri.