Il conduttore accusa il giovane di non essere democratico in ordine al tema delle proteste

Massimo Giletti
Massimo Giletti

Botta e risposta tra Massimo Giletti e uno studente universitario in presidio per i fatti della Sapienza che avevano scatenato la reazione della polizia. Ad un certo punto della trasmissione Non è l’Arena a cui partecipavano tra gli altri anche Luca Telese, Vittorio Sgarbi e Clemente Mastella il conduttore ha accusato il giovane di non essere democratico in ordine al tema delle proteste e della libertà di parola.

Botta e risposta tra Giletti e uno studente

“Allora non sei democratico, la democrazia è confronto”: in televisione su La7 è andato in onda il botta e risposta tra Massimo Giletti e lo studente che lo ha a sua volta accusato di “spostare il focus della discussione”. Ha detto il giovane: “Lei è bravo in televisione, si figuri, sta lì da tanto tempo”. E ancora: “Io vi faccio una domanda molto provocatoria”.

La domanda “provocatoria” su Putin

“Se domani arrivasse Vladimir Putin in università a propagandare la sua idea di Russia, voi lo fareste parlare?“. E Giletti: “Certo, perché no? Qual è il problema? Anche se lontano mille miglia da quello che penso. La democrazia italiana si diversifica da quella russa che si chiama democratura“. E di fronte al parere opposto dello studente Giletti ha detto: “Allora non sei democratico”. Ed una studentessa: “Ma non era l’aula magna di un teatro, era un luogo del sapere, una università“.