Il conduttore di Propaganda Live si esprime sulla caso di Roberto Angelini

·2 minuto per la lettura
Propaganda Live Angelini
Propaganda Live Angelini

Dopo le polemiche arrivate a seguito delle accuse di Rula Jebreal che ha rifiutato l’invito di partecipare alla trasmissione “Propaganda Live” dopo aver constatato che sarebbe stata l’unica ospite donna, la trasmissione di La7 è stata travolta da un altro caso ovvero quello che riguarda il musicista Roberto Angelini che ha deciso di prendersi una pausa a seguito di vicende che hanno coinvolto il suo ristorante.

Ora ad esprimersi sulla vicenda è lo stesso conduttore della trasmissione Diego Bianchi che in apertura ha annunciato che nonostante tutto lo staff della trasmissione non è giudice di quanto commesso dall’artista e anzi ha dichiarato che il posto sarebbe stato suo.

Propaganda Live Angelini, Diego Bianchi: “Non siamo i suoi giudici”

“Roberto Angelini è incappato in una circostanza personale che non ha nulla a che fare con questa trasmissione. Ha sbagliato gravemente, ha continuato a sbagliare sui social. Come se non fosse con noi da 8 anni… Si è scusato più volte, si è scusato anche con la ragazza”, queste le parole del conduttore della trasmissione su La7 Propaganda Live Diego Bianchi che all’inizio della puntata ha parlato in modo sentito, “da collega” del caso che ha coinvolto Roberto Angelini.

Al contempo ha tuttavia messo in evidenza come questa sia stata una decisione dello stesso artista e che qualora Angelini tornerà li troverà in trasmissione dove il posto rimane comunque suo: “Lui sta su questo palco dalla prima puntata: quando vorrà, il posto è suo, siamo qua”.

Propaganda Live Angelini, Bianchi: “Si è scusato con noi”

Il conduttore della trasmissione di casa La7 ha proseguito nel suo intervento mettendo in evidenza come Angelini si sia scusato anche con lo staff del programma: “Si è scusato anche con noi, per la serenità di tutti ha deciso di fare un passo indietro e di riporre la chitarra nella custodia. È una decisione che non abbiamo preso noi, pur essendo i più incazzati di tutti. Non siamo i giudici di Roberto Angelini, non sono i social i giudici di Roberto Angelini”.

Propaganda Live Angelini, l’annuncio sui social del musicista

Qualche giorno fa lo stesso Angelini ha annunciato una pausa anche dalla musica scrivendo un post dal contenuto sintetico facendo quindi un mea culpa circa quanto successo: “Chiedo scusa. Ho sbagliato e mi dispiace. Ripongo la chitarra nella custodia e mi prendo una pausa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli