Il consiglio è quello di riconsegnare il prodotto al punto vendita dove è stato acquistato.

·2 minuto per la lettura
estratto di arancia richiamato
estratto di arancia richiamato

L’estratto di Arancia Smile 500ml è stato richiamato per la presenza di insetticidi Dimetoato e Clorpirifos tra gli ingredienti al suo interno. Nello specifico i principi attivi in questione sono stati vietati nell’Unione Europea dal gennaio 2020. Il prodotto riporta il marchio Insalarte OrtoRomi ed è commercializzato da OrtoRomi società cooperativa agricola, con sede legale alla via Piovega n 55 a Borgoricco in provincia di Padova. A dare notizia del richiamo sono stati i supermercati Bennet attraverso una nota ufficiale pubblicata sul loro sito ufficiale.

Richiamato estratto di arancia

Stando a quanto si legge nell’avviso, i lotti di succo di arancia in bottiglia da 500 ml interessati sono il 586109306 e il 586109803, con scadenza minima di conservazione del 19/05 e 24/05. L’invito ai consumatori è dunque quello di effettuare un controllo sugli eventuali prodotti già acquistati in quanto al loro interno sono presenti diversi pesticidi non più autorizzati dall’Unione Europea. Il consiglio di Bennet è quello di “riconsegnare il prodotto al punto vendita dove è stato acquistato”.

Anche il presidente dello Sportello dei Diritti, Giovanni D’Agata, ha rilasciato la stessa raccomandazione aggiungendo che si potrà ottenere un rimborso oppure la sostituzione con un prodotto differente. Ora la decisione finale sull’estratto di arancia richiamato spetterà al ministero della Salute italiano che potrebbe anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Come stabilito dall’Unione Europea, i pesticidi presenti all’interno dell’estratto di arancia potrebbero rivelarsi dannosi per la salute di chi li assume in quanto potrebbero generare dei danni allo sviluppo intellittivo dei bambini e al sistema endocrino. In via precauzionale è stato dunque disposto di impedire la commercializzazione di questo estratto di arancia e di tutti i prodotti che tra gli ingredienti presentano i presticidi incriminati.