Il Consiglio dei Ministri approva la manovra da 40 miliardi

Redazione
·1 minuto per la lettura

MILANO (ITALPRESS) - Sgravi per incentivare il lavoro femminile, 400 milioni per vaccini e cure anti-Covid, tre miliardi per l'assegno unico per i figli. Sono queste alcune delle misure della nuova legge di Bilancio, approvata in via definitiva dal Consiglio dei ministri. Oltre 200 pagine e 248 articoli per una manovra da 40 miliardi, definita "ibrida", perché unisce interventi legati all'emergenza Covid con misure che mettono le basi per l'avvio nel 2021 del piano di aiuti europeo con il Recovery Fund. Si tratta, in ogni caso, di un testo provvisorio che entro fine anno sarà arricchito da nuovi provvedimenti, anche grazie al nuovo scostamento di bilancio previsto nei prossimi giorni. Il testo è lo stesso approvato il 18 ottobre "salvo intese" con l'aggiunta di nuove misure.

In ogni caso la definizione completa arriverà solo con il consueto maxi-emendamento di fine anno.

(ITALPRESS).

ns/sat/red