Il Consiglio dell'Ue citato in giudizio per il suo sì al piano di ripresa polacco

Il Consiglio dell'Ue è stato citato in giudizio per aver approvato il piano di ripresa della Polonia da 35 miliardi di euro. A intentare la causa sono quattro associazioni di giudici secondo cui il sì al Pnrr di Varsavia non porta al ripristino dell'indipendenza della giustizia nel Paese.