Il Coronavirus è arrivato anche nei Paesi incontaminati

·2 minuto per la lettura
Covid ultime nazioni libere terra
Covid ultime nazioni libere terra

Il Coronavirus sta raggiungendo ogni angolo del globo anche nelle zone più lontane e incontaminate. A otto mesi dalla dichiarazione di Pandemia Globale da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità il virus è arrivato anche nelle Isole del pacifico tra cui Vanuatu, le Isole Marshall e le Isole Salomone. Stando a quanto riporta il “Time”, le Isole Marshall e le Isole Salomone in particolare hanno segnalato i primi casi a ottobre, mentre a Samoa diversi membri di equipaggio di una nave si troverebbero in isolamento. Ciò nonostante è possibile affermare che poiché il virus ci abbia impiegato più tempo rispetto ad altri Paesi a raggiungere queste zone, potrebbero essere in questo senso più preparate su ciò che potrebbe accadere.

Tuttavia Isole come quelle di Vanuatu potrebbero affrontare un altro problema non indifferente. Il fatto che il sistema sanitario in quelle zone sia di piccola portata potrebbe causare non pochi problemi qualora il virus si dovesse scatenare.

Il Covid ha raggiunto le ultime nazioni libere

Vanuatu, Isole Marshall, Isole Salomone. Il Coronavirus è arrivato fino alle piccole isole dell’Oceano Pacifico Meridionale contagiando alcune delle poche zone della terra rimaste incontaminate dal virus. A Vanuatu in particolare si sarebbe presentato in particolare il primo caso di Coronavirus, un problema che a detta del decano associato della scuola di medicina dell’Università di Auckland Colin Tukuitonga, potrebbe essere difficile da gestire: “Vanuatu, come molte delle piccole isole del Pacifico, non può far fronte nemmeno a pochi casi di COVID-19. Una manciata di casi su una piccola isola sta per travolgere il sistema sanitario; questi sono sistemi sanitari molto piccoli e non ben finanziati. Spesso mancano di attrezzature critiche, le capacità critiche “.

A questo proposito si è anche espresso Dan McGarry, un giornalista freelance che vive da tempo a Vanuatu. Al Time il Giornalista ha dichiarato: “Siamo vulnerabili e lo sappiamo. I nostri servizi sanitari non sono mai stati eccezionali e la terapia intensiva semplicemente non esiste. Non abbiamo respiratori e abbiamo strutture di terapia intensiva molto limitate. Se questo dovesse raggiungere le isole esterne, le persone lì non avrebbero quasi nessun servizio di assistenza sanitaria a loro disposizione ”

Quali nazioni non ha raggiunto il Coronavirus

Quali Paesi non avrebbe raggiunto il Coronavirus? Stando ad alcune stime sarebbero soltanto nove i Paesi del Globo che sarebbero stati completamente incontaminati dalla Pandemia. Si tratta per lo più Isole localizzate nell’Oceano Pacifico: Kiribati, Stati federati di Micronesia, Nauru, Palau, Tonga, Tuvalu e Samoa. Sarebbero inoltre compresi la Corea del Nord e il Turkmenistan.