Il corteggiatore di Sara parla dopo la scelta della tronista

Matteo Guidetti

Matteo Guidetti e Sara Shaimi si sono conosciuti durante il trono classico di Uomini e Donne. Tronista lei, corteggiatore lui, tra i due sembrava esserci un buon feeling. La ragazza, però, alla fine della trasmissione, che ha subito un blocco a causa della pandemia, ha scelto Sonny De Meo. Una scelta per alcuni un po’ forzata, visto che a causa del lockdown non si erano potuti frequentare, per altri scontata fin dal primo giorno di trono. Matteo Guidetti ha aspettato un po’ di tempo per metabolizzare, ma alla fine ha dato la sua opinione.

Le parole di Matteo Guidetti

Matteo Guidetti aveva delle sensazioni ben precise il giorno in cui Sara Shaimi, che è stata accusata di essere rifatta, ha scelto Sonny De Meo. Il ragazza sapeva di non essere la scelta, ma ha ammesso che sentirselo dire non è stato per niente facile per lui. Gli sono serviti diversi giorni per metabolizzare il fatto di non essere stato scelto dalla donna che corteggiava, ma ora inizia a sentirsi meglio e il peggio sembra essere passato. Quando ha rivisto la puntata ha provato un grande dispiacere ma si è anche sentito in imbarazzo per essersi commosso. Dentro di lui ha sempre sentito di non essere la scelta, era come scalare una montagna a mani nude, ma ci ha voluto credere fino all’ultimo istante.

Matteo ha spiegato che, anche se in un certo senso era preparato, non immaginava potesse fare così male. Quando è entrato in studio e ha visto Sara dopo molto tempo che non la vedeva, ha pensato che era bellissima e le emozioni lo hanno completamente travolto. Guidetti sperava che il lockdown potesse portare Sara ha capire di aver bisogno di una persona stabile ed equilibrata come lui, in grado di proteggerla e di farla stare bene. I sentimenti della Shaimi, però, erano tutti rivolti a Sonny De Meo.