Il Covid arriva anche sull'Everest: primo caso d'infezione

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Neanche sull'Everest, la montagna più alta dell'intero globo terrestre, si è salvi dal Covid-19. Il virus, infatti, è arrivato anche sul tetto del Mondo.

Ad annunciarlo è stato il Daily Mail che ha riportato la notizia del primo caso d'infezione da coronavirus sul monte. Ad ammalarsi, secondo quanto riferito, sarebbe stato un membro di una spedizione alpinistica, risultato positivo al tampone. Lo scalatore, che inizialmente si pensava avesse avuto un malore a causa di un edema polmonare (tipico dell'esposizione ad alta quota) è stato trasferito in elicottero in un ospedale di Kathmandu, in Nepal, mentre il resto della comitiva è stato messo in quarantena al campo base.

L'uomo, di cui non si conosce ancora la nazionalità, arrivato in ospedale è stato sottoposto a tampone che ha dato l'esito positivo. Il primo caso di positività sull'Everest arriva a pochi giorni dal via libera dato dalle autorità locali alla riapertura delle arrampicate sulla vetta più alta della Terra, a patto di arrivare nel Paese con un test negativo al Covid.