Il Covid colpisce l’economia tedesca, Pil primo trimestre – 1,7%

·1 minuto per la lettura
featured 1308691
featured 1308691

Milano, 30 apr. (askanews) – Anche la prima economia europea subisce i contraccolpi delle misure di lockdown per contrastare il Covid-19 che hanno colpito i consumi. Il prodotto interno lordo tedesco è diminuito dell’1,7% nel primo trimestre del 2021 rispetto agli ultimi tre mesi del 2020, secondo i dati diffusi dall’ufficio statistico Destatis.

Dopo la ripresa della seconda metà del 2020 (più 8,7% nel terzo trimestre, più 0,5% nel quarto) la crisi del coronavirus ha colpito ancora l’economia tedesca all’inizio del 2020, penalizzando in particolare i consumi delle famiglie, mentre l’export ha sostenuto il Pil.

Su base annua destagionalizzata il Pil è diminuito del 3,0%. Rispetto all’ultimo trimestre del 2019, prima dell’inizio della crisi, il Pil è più basso del 4,9%.