1 / 10

Il decalogo del MIUR per lo smartphone a scuola

Accettare il cambiamento tecnologico: ogni novità, secondo il ministero può apportare benefici all’apprendimento, e dunque anche il cellulare rientra nella casistica. (Getty)

Il decalogo del Ministero dell'Istruzione per lo smartphone a scuola

Dopo aver sdoganato l’utilizzo del cellulare nelle aule scolastiche, la ministra Valeria Fedeli nei giorni scorsi a Bologna ha parlato delle regole che verranno fornite alle scuole per un corretto e utile uso dei device elettronici attualmente sul mercato, dagli smartphone ai tablet, ai pc.  “Proibire l’uso dei dispositivi a scuola non è la soluzione: bisogna sostenere un approccio consapevole al digitale nonché la capacità d’uso critico delle fonti di informazione, anche in vista di un apprendimento lungo tutto l’arco della vita”, ha scritto la ministra nella circolare relativa.