Il difetto fisico che impedì a Lady Diana di realizzare i suoi sogni

lady diana

Tutti abbiamo i nostri piccoli difetti, ma non sempre riusciamo ad accettarli. Infatti, anche Lady Diana nascondeva un difetto fisico che non è mai riuscita a superare. Nonostante il popolo la amasse per il suo sorriso e la sua naturalezza, la principessa celava un segreto. Questo dettaglio, inoltre, non le permetteva di realizzare i suoi sogni e non la portava alla piena accettazione di sé stessa. Vediamo di cosa si tratta.

Il difetto fisico di Lady Diana

Il bellissimo sorriso di Lady Diana celava in realtà un grande rammarico. Oltre alla tristezza per il matrimonio con il principe Carlo, purtroppo bruciato in pochissimi anni, infatti, la donna non accettava completamente sé stessa. I sudditi la chiamavano “principessa triste” e proprio questo era l’aggettivo che più la rispecchiava. Il grande sogno nel cassetto di Lady Diana non era diventare principessa, ma essere una grande ballerina. Proprio inseguendo questo obbiettivo, però, è stata fermata dal suo difetto fisico. La principessa non era abbastanza alta per fare la ballerina e questo rammarico lo ha coltivato per tutta l’adolescenza. Anche da adulta, però, la tristezza non l’ha mai abbandonata: Lady Diana non è riuscita a realizzare il suo sogno. In una vecchia intervista realizzata dalla BBC, inoltre, la principessa triste aveva dichiarato di soffrire di problemi di alimentazione, oltre a forme di depressione e autolesionismo.

L’altezza di Lady Diana

La madre di Harry e Megan era alta 1.78, ben oltre la media delle altezze delle ballerine. Infatti, questo pesante macigno pesò sulle spalle della principessa per tutta la vita e la costrinse a rinunciare al suo sogno. Tuttavia, nonostante l’altezza fosse un problema superabile, la sua posizione sociale non le avrebbe permesso in alcun modo di entrare nel mondo della danza.