Il direttore del TgLa7 si schiera dalla parte dei tifosi dopo le polemiche sui loro festaggiamenti

mentana tifosi napoli

Il direttore del TgLa7, Enrico Mentana, ha detto la sua in merito alle polemiche derivanti dalle immagini dei festeggiamenti dei tifosi del Napoli dopo la vittoria della loro squadra della Coppa Italia. Grande folla, tutti assembrati e il distanziamento sociale sembra qualcosa di secoli e secoli fa, peccato che il divieto allo stesso sia ancora in vigore. Mentana sciorina il proprio punto di vista su Facebook, schierandosi dalla parte dei supporters partenopei: “Il calcio senza festeggiamenti è un gioco da Playstation. Fossi stato tifoso del Napoli sarei sceso in strada anch’io”.

Mentana dalla parte dei tifosi del Napoli

Nella parte iniziale del proprio post il giornalista ha scritto anche “Ha ragione, per carità“, rivolgendosi alle parole di Ranieri Guerra, vicedirettore generale delle iniziative strategiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che era invece stato molto critico nei confronti dei tifosi durante la sua ospitata nella trasmissione Agorà in onda su Rai 2: “Sciagurati, fa veramente male vedere queste immagini: in questo momento non ce lo possiamo permettere”, ricordando poi anche l’esempio del match dell’Atalanta giocatosi poco prima dell’inizio della pandemia.

Quanto avvenuto a Napoli potrebbe in realtà essere solo il primo di una lunga serie di avvenimenti di questo tipo visto che si è deciso di riprendere le varie competizioni calcistiche, tutte molto seguite. Ora starà alle forze dell’ordine riuscire a garantire quanto previsto dalla legge in materia di distanziamento sociale.