Il direttore della Prevenzione del Ministero della Salute fa il punto ad un summit a La Sapienza

Il professor Giovanni Rezza
Il professor Giovanni Rezza

Sul Covid Giovanni Rezza non ha dubbi: “Tante ondate ma deboli, è diventato endemico”. Il  direttore della Prevenzione del Ministero della Salute fa il punto ad un summit a La Sapienza  di Roma, quello del World Health Summit Regional Meeting che aveva come tema i dati sul coronavirus degli ultimi giorni. Ha detto Rezza: “Il virus Sars-Co-V2 sta diventando endemico e ci aspettiamo nuove frequenti ondate ma di limitata intensità”.

Il professor Rezza: “Tante ondate ma deboli

“Stiamo tornando alla vita normale, ma ci saranno delle limitazioni e sarà necessario un uso selettivo delle mascherine”. Ha spiegato ancora Rezza:  “Anche ora ci aspettiamo una nuova ondata, ma pensiamo che l’intensità sarà limitata. Abbiamo però bisogno di adattare velocemente i vaccini alle varianti, anche velocizzando le approvazioni”.

Il sogno perduto dell’immunità di gregge

E in merito al tema chiave ed obiettivo originario dell’immunità di gregge dal Covid? Per quella Rezza consiglia di fare un reset. l’immunità di gregge è ormai “un sogno perduto a causa delle varianti, che rispondono meno ai vaccini, e anche per la mancanza di un accesso globale a livello mondiale alle vaccinazioni”. La chiosa è stata sull’Italia e sulle immunizzazioni: c’è ormai “una certa ‘fatica’ vaccinale e molti vogliono aspettare i nuovi vaccini adattati alle varianti del virus, e ciò può spiegare la riduzione nelle nuove vaccinazioni“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli