"Non è un bluff". La minaccia nucleare di Putin

no credit

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha annunciato una mobilitazione parziale in Russia "per difendere il Paese, useremo tutti i mezzi a disposizione".  Così si è aperto il suo discorso, previsto nella serata di martedì e rinviato, per cause ancora sconosciute, alla mattina seguente. Parole che arrivano dopo che all'Onu hanno parlato alcuni dei leader mondiali più influenti come Draghi, Macron e Scholz.