Il documento andrà ora discusso con i 190 paesi del vertice.

·1 minuto per la lettura
Cop26 bozza finale testo
Cop26 bozza finale testo

Mentre la Cop26 procede a Glasgow verso la sua conclusione, la presidenza della Conferenza Onu sul clima, questa volta affidata alla Gran Bretagna, ha pubblicato la bozza finale del testo con le prime conclusioni dell’importante vertice internazionale.

Cop26, la bozza finale testo

Il documento riporta il principale obiettivo di allineare all’Accordo di Parigi i traguardi con orizzonte 2030 con l’impegno dei vari paesi a rafforzare i propri piani sul clima entra la fine del 2022.

La bozza finale del testo di Cop26

Tutto è poi orientato all’addio di combustibili fossili e al carbone, con i paesi che entro il 2030 dovranno tagliare le emissioni di CO2 del 45% rispetto ai livelli del 2010. Le stesse dovranno poi essere azzerate entro la metà del secolo, anche se sappiamo dal G20 di Roma che Russia, Cina e Arabia Saudita non lo faranno prima del 2060, mentre l’India ha indicato il 2070.

Cop26, cosa dice la bozza finale del testo

Nel documento si esortano poi i Paesi sviluppati ad aumentare il sostegno di natura finanziaria a quelli in via di svilippo al fine di rispondere alle loro esigenze di adattamento agli impatti del cambiamento climatico. Verranno mobilitati 100 miliardi di dollari all’anno. La bozza verrà ora ulteriolmente discussa con i governi dei 190 paesi del vertice nei prossimi giorni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli