Il dolore corre sui social per la morte del batterista dei Pooh

·3 minuto per la lettura

AGI - Il dolore corre su Twitter per la morte di Stefano D'Orazio di cui è stata data notizia ieri sera poco prima della mezzanotte da Loretta Goggi durante 'Tale e quale show'.

Il batterista dei Pooh è morto verso le 22 e i suoi colleghi dei Pooh ne hanno dato notizia sulla pagina social del gruppo che D'Orazio aveva lasciato tra il 2015 e il 2016: "STEFANO CI HA LASCIATO! - si legge nel post pubblicato poco prima della mezzanotte di ieri - Due ore fa... era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato... oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando... poi, stasera, la terribile notizia. Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa. Preghiamo per lui - conclude il post - ciao Stefano, nostro amico per sempre... Roby, Red, Dodi, Riccardo".

I tweet di colleghi e amici

E sui social subito corre il dolore di amici, colleghi e fan. "Ho controllato sul web non riuscivo a crederci ma è vero. #stefanodorazio stasera è morto. Il mio amico Stefano. Non riesco a dire altro, ma non pensate a lui solo come il batterista dei @Pooh. Era un uomo splendido", scrive Enrica Bonaccorti. E Barbara d'Urso scrive: "Sono disperata... un pezzo del mio cuore". Poi c'è Caterina Balivo che scrive: "Senza parole per la perdita di Stefano D'Orazio, storico batterista dei #Pooh, band che ha segnato la storia della musica italiana. Questo 2020 non finisce più di sconvolgerci. Buon viaggio #stefanodorazio. Un abbraccio grande a Tiziana, sua moglie".

Poi ci sono i colleghi, a partire da Roby Facchinetti, compagno di viaggio per oltre 25 anni con i Pooh con cui nel 2020, in piena pandemia, aveva scritto 'Rinascero' rinascerai' dedicata a Bergamo. Facchinetti che scrive: "STEFANO CI HA LASCIATO Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa. Ciao Stefano, nostro amico per sempre... Roby, Red, Dodi, Riccardo". A lui risponde, postando l'emoticon di un cuore spezzato Lorenzo Jovanotti.

Enrico Ruggeri scrive: "Una persona per bene, sempre sorridente, piena di energia positiva. Una preghiera per lui e un abbraccio ai suoi fratelli di sempre. #stefanodorazio"; Fausto leali: "Un dolore immenso caro Stefano, non posso ancora crederci. Una persona perbene e sempre sorridente, buon viaggio amico, con grande affetto Fausto"; i Nomadi: "Per chi vola non c'è frontiera. Ciao Stefano, salutaci le stelle"; "Ciao Maestro. #StefanoDorazio #Pooh", scrive il battersita di Jovanotti Saturnino Celani. Su Facebook Amedeo Minghi scrive: "Roma perde un altro suo figlio. Vanzina, Morricone, Proietti... Anche Stefano ci ha lasciato. R.I.P.".

Poi c'è Paolo Conticini che viola il regolamento della Rai per salutare l'amico: "So che stasera non potrei scrivere sulla mia pagina perché il regolamento di “ballando” lo vieta ma non riesco proprio a farne a meno. Una parte di me questa sera è volata in cielo. Tutta la mia vita è stata accompagnata dalle sue parole, dalla sua musica dalla sua sensibilità e dall'amore che riusciva a raccontare. Per me è devastante. Stefano D'Orazio ci ha lasciato. Se ne va'un amico, un uomo per bene. Ciao Stefano". E l'attore Massimo Boldi scrive: "Piango in silenzio l'improvvisa scomparsa di Stefano D'Orazio, mi abbraccio forte ed affettuosamente a Roby, Red, Dodi ed alla famiglia di Stefano. Ciao Stefano, Mancherai a tutti noi".