Il Dpcm arriverà nella prima settimana di agosto: i provvedimenti

mascherina obbligatoria al chiuso

Si attendeva un Dpcm nella giornata di venerdì 31 luglio che alla fine non è arrivato. Il Governo Conte vuole ancora attendere per capire se allentare o meno le misure restrittive. E dalla prima bozza che circola del nuovo Dpcm, che dovrebbe entrare in vigore entro la fine della prima settimana di agosto, l’intenzione appare quella di proseguire sul rispetto delle norme anti-contagio. Per questo motivo, fino almeno alla giornata di ferragosto, sarà obbligatoria la mascherina nei luoghi pubblici al chiuso. Una misura che si rende necessaria per l’impossibilità di ricircolo d’aria e il mancato distanziamento sociale. Per questo motivo, sebbene la prima deadline sia fissata alla giornata di sabato 15 agosto, il Governo sembrerebbe intenzionato a prorogare questa misura per altre settimane.

Mascherina obbligatoria al chiuso fino a ferragosto

Secondo i beninformati di Palazzo Chigi, il nuovo Dpcm – che sarà adottato la prossima settimana – confermerà le linee guida attualmente in vigore in Italia: si dà per scontato, dunque, l’obbligo di mascherine per contenere il contagio. Ed è probabile che sarà così fin quando non ci sarà un vaccino. Allo stato attuale, comunque, l’ordinanza firmata sabato 1 agosto dal ministro Speranza impone l’uso dei dispositivi di protezione fino alla data di ferragosto.

Conferma, inoltre, l’obbligo di indossare la mascherina “(…) nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza”. Come già stabilito, questa misura non viene applicata ai bambini con età inferiore ai 6 anni o alle persone che presentano disabilità.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.