Il dramma si è consumato domenica 4 settembre a Palermo in via Selinunte di Borgo Nuovo

Soccorsi immediati per la vittima
Soccorsi immediati per la vittima

Una brutta vicenda che arriva dalla Sicilia e in cui sono in gioco le sorti di un giovanissimo che dimentica le chiavi e tenta di entrare dalla finestra ma quel 23enne precipita dal quarto piano ed è grave. Il dramma si è consumato domenica 4 settembre a Palermo in via Selinunte di Borgo Nuovo, dove il ragazzo è caduto dal  balconcino condominiale sotto gli occhi dei condomini. Secondo quanto riportato dai media il 23enne si è arrampicato sui balconcini dello stabile nel quale vive, lo scopo era recuperare le chiavi di casa, dimenticate all’interno dell’appartamento.

Tenta di entrare dalla finestra e precipita

Una volta giunto all’ultimo piano il ragazzo ha provato a saltare sul terrazzo di casa. Purtroppo il giovane ha messo un piede in fallo, ha perso l’equilibrio ed è  precipitato al suolo dopo un volo di oltre 15 metri. I soccorsi sono giunti a razzo, allertati dai residenti. Uno di essi, una donna, ha spiegato che la vittima è caduta dalla finestra intorno alle 13: “Abbiamo sentito un tonfo e io mi sono affacciata dalla finestra per controllare. Ho visto il corpo del ragazzo al suolo e ho chiamato i medici. È stato traumatico. Non dimenticherò mai quelle immagini, per tutto il tempo ho sperato solo che i medici arrivassero in fretta“.

La testimonianza della coinquilina della vittima

La polizia ha effettuato i rilievi e raccolto le prime testimonianze. I condomini hanno spiegato di “non conoscere la famiglia del giovane. Non li avevamo mai visti perché erano arrivati da poco. Siamo estremamente dispiaciuti per quanto successo, abbiamo fatto tutto il possibile e speriamo che basti a salvargli la vita“.