Il Duomo di Milano riapre alle visite dei turisti dall’11 febbraio

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 feb. (askanews) - Da giovedì 11 febbraio è prevista la riapertura ai turisti del complesso monumentale del Duomo di Milano. E' quanto comunica la Veneranda Fabbrica del Duomo in una nota, nella quale precisa che in base alle recenti "disposizioni della Presidenza del Consiglio che consentono l'apertura dei musei, a esclusione dei fine settimana, nelle Regioni in area gialla, dopo la sospensione degli accessi turistici a partire dal 5 novembre 2020, la Veneranda Fabbrica sta predisponendo le misure necessarie per permettere la riapertura del Complesso Monumentale del Duomo di Milano alle visite turistiche". In questa prima fase, il Complesso monumentale sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17.

"Dopo la sospensione delle visite turistiche il 5 novembre scorso, il Complesso monumentale del Duomo di Milano riapre finalmente le proprie porte al pubblico, nell'osservanza rigorosa di tutte le norme sanitarie previste. Un segno importante che ci auguriamo possa preludere a una stagione di ripresa per l'intera città, cui le attività culturali contribuiscono in maniera determinante: tra queste è compresa l'immancabile visita al Duomo - commenta Fedele Confalonieri, presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano - Auspichiamo che la fluttuante situazione pandemica possa ulteriormente migliorare, per estendere l'apertura al fine settimana e tornare così a una fruizione del Duomo completa e per tutti, in particolare per i lavoratori che hanno più difficoltà a visitare il Complesso monumentale dal lunedì al venerdì. Invitiamo milanesi e lombardi a visitare il Duomo anche per sostenere con l'acquisto di un biglietto i suoi poderosi interventi di restauro portati avanti dalla Veneranda Fabbrica negli ultimi mesi. Anche questo è un modo per aiutare Milano a ripartire dal suo simbolo".

Il Duomo è "sempre liberamente accessibile per la preghiera, per le celebrazioni e per il Sacramento della Riconciliazione, in osservanza del protocollo sottoscritto da Conferenza episcopale italiana e il governo e delle indicazioni dell'Arcidiocesi di Milano". Il consigliato che arriva dalla Veneranda Fabbrica è di acquistare il biglietto on-line per evitare assembramenti e pagare con moneta elettronica, limitando al massimo l'uso dei contanti.