Il festival della canzone europea e mondiale torna aperto al pubblico

·1 minuto per la lettura
Eurovisione apre al pubblico: primo grande evento con migliaia persone
Eurovisione apre al pubblico: primo grande evento con migliaia persone

Dopo l’annullamento causa covid dello scorso anno, sembra finalmente a far ritorno l’Eurovision Song Contest, il festival della canzone europea, l’evento musicale più visto al mondo. Nonostante i dubbi legati al virus, l’organizzazione ha riferito che l’Eurovision aprirà le proprie porte al pubblico.

Eurovision apre al pubblico: Rotterdam si prepara

L’annullamento dello scorso Maggio aveva deluso la cittadina olandese, ma dopo i primi dubbi tutto è stato confermato, l’edizione 2020 è stata semplicemente slittata al 2021.

Il grande centro congressi dell’Ahoy o Rotterdam Ahoy, accoglierà fino a 3500 persone per assistere all’evento, facendo dell’Eurovision il primo grande evento a tenersi dopo l’esplosione della pandemia.

L’Eurovision di Rotterdam fungerà anche da test, da piccolo laboratorio sperimentale, per studiare come svolgere grandi eventi in completa sicurezza. L’organizzazione ha già confermato che nonostante l’Eurovision apra al pubblico, i cantanti e le loro band non entreranno mai in contatto con il pubblico in alcun modo.

Eurovision apre al pubblico: la proposta italiana

Come sempre ci saranno decine di artisti da quasi tutti i paesi europei, oltre la solita partecipazione straordinaria dell’Australia. Come sempre, per l’Italia è il vincitore del Festival di San Remo che ci rappresenterà alla prossima edizione. Questa volta saranno i Maneskin e il loro rock a rappresentarci con il loro rock.