Il figlio di Elon Musk vuole cambiare nome e genere

Patrick Pleul / POOL / AFP

AGI - Il figlio trasgender di Elon Musk ha fatto richiesta di cambiare nome perché sia riconosciuta la sua identità di genere e aggiunto di non voler essere più "collegato" al padre biologico "in alcun modo o maniera".

Xavier Musk ha presentato la documentazione in un tribunale californiano ad aprile, scrive il sito Tmz. L'adolescente, che ha compiuto 18 anni di recente, vuole che da un punto di vista legale sia riconosciuto come donna e con il suo nuovo nome.

La madre è la scrittrice canadese Justine Wilson, che ha avuto una relazione con il miliardario tra il 2000 e il 2008. Xavier Musk vuole essere chiamato Vivian Jenna Wilson.

Musk nel passato ha fatto commenti sui pronomi di genere che non sono piaciuti alla comunità transgender: nel dicembre del 2020 ha dichiarato su Twitter di essere "assolutamente favorevole ai trans", ma ha definito "un incubo estetico tutti questi pronomi".

E non è bastato a placare il polverone il fatto che la sua società di auto elettriche, Tesla, sia in cima alla lista annuale dei migliori posti in cui possono lavorare per le persone Lgbtq.

Justine Wilson ha avuto un figlio con Musk, Nevada, nel 2002, che morì 10 giorni dopo la nascita per la Sids, la sindrome della morte in culla.

Più tardi ebbe due gemelli - Xavier e Griffin - e poi altri tre, Damian, Kai e Saxon, che ora hanno 16 anni. I cinque adolescenti hanno sempre mantenuto un profilo piuttosto basso, nonostante il padre abbia l'affidamento congiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli