Il figlio disabile psichico non prende le medicine e lo accoltella

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Palermo, 15 feb. (askanews) - Il figlio disabile psichico non prende le medicine e lui lo accoltella. E' successo ieri sera ad Aci Castello, nel catanese, dove i carabinieri hanno arrestato un anziano di 90 anni per il tentato omicidio del figlio. Quando i militari dell'arma sono arrivati sul posto, dopo aver ricevuto una telefonata, hanno scoperto che l'anziano aveva appena trafitto con una coltellata alla schiena il figlio 46enne affetto da disturbi mentali, reo, a suo dire, di non aver ottemperato all'assunzione dei farmaci prescrittigli dal medico e d'aver così peggiorato il suo ossessivo comportamento.

Il figlio, che perdeva copiosamente sangue, è stato immediatamente soccorso da personale del 118 che lo ha trasportato presso il pronto soccorso dell'ospedale Cannizzaro, dove i medici gli hanno diagnosticato una prognosi di 30 giorni. Interrogati gli altri parenti della vittima, la madre, la sorella ed il cognato, è emerso che l'anziano assalitore, sfruttando un momento di disattenzione del genero, aveva afferrato un coltello da cucina colpendo il figlio e, anzi, rammaricandosi di non averlo potuto attingere più volte essendo stato prontamente bloccato dal congiunto. Il magistrato di turno pertanto, accolta la disponibilità della figlia dell'anziano ad accogliere il padre presso la propria abitazione, ne ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa delle future determinazioni dell'Autorità Giudiziaria.