Il film “Chez nous” fa arrabbiare Marine Le Pen

Si ispira al Front National, il partito di Marine Le Pen, il film “Chez nous”. Il regista belga Lucas Belvaux racconta i retroscena della campagna elettorale di un partito di estrema destra.

Il Front National non ha gradito la pellicola.

Al centro del film il percorso politico di Pauline, un’infermiera a cui viene chiesto di presentarsi alle elezioni comunali nella lista “Blocco patriottico”. Figlia di un anziano militante comunista, Pauline è una persona generosa, amata dagli abitanti di una piccola città nel nord della Francia.

“Chez nous” mostra le strategie di manipolazione del Blocco patriottico nel selezionare i candidati alle elezioni locali. Il regista racconta anche i legami del partito di estrema destra con gruppi violenti e razzisti.

Già prima dell’arrivo nelle sale francesi, il film è stato criticato dal Front National. Lucas Belvaux ha risposto che non ha inventato niente, che ha voluto fare un film verosimile, e che lui è più legittimato a parlare della situazione dei lavoratori di quanto lo sia Marine Le Pen.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità