Il film su David Bowie batte Avatar nelle sale italiane

Il film su David Bowie batte Avatar nelle sale italiane REUTERS/Leonhard Foeger
Il film su David Bowie batte Avatar nelle sale italiane REUTERS/Leonhard Foeger

Un successo senza precedenti per Moonage Daydream, il film documentario su David Bowie uscito nelle sale italiane martedì 27 settembre. Il film, che sarà proiettato fino a oggi, giovedì 29 settembre, ha battuto al botteghino persino il blockbuster Avatar di James Cameron. Secondo Repubblica infatti, il documentario ha incassato finora 132.614 euro contro i 119.808 di Avatar all’uscita nelle sale italiane.

LEGGI ANCHE - David Bowie canta "Somewhere Over The Rainbow" con la figlia: il ricordo su Instagram

Trasformazioni del look, colori, videoarte, scultura, tour internazionali: il regista Brett Morgen (che in passato aveva diretto anche un documentario su Kurt Cobain) ci porta attraverso le tappe dell’evoluzione artistica di Bowie, sfruttando anche l’accesso a documenti inediti dagli archivi di famiglia. Il ritratto d’artista è infatti il primo approvato dagli eredi di Bowie.

VIDEO - Ed Sheeran, Pokémon che passione: ecco dove ha portato Snorlax

Tra questi la figlia Lexi Jones, che poche settimane fa aveva ricordato il padre pubblicando un video in cui lei (piccolissima) cantava “Somewhere Over The Rainbow” in braccio al padre.

Sono passati sei anni dalla scomparsa del celebre cantante inglese, ma il mondo non lo ha dimenticato: quell’alone mistico persiste attorno alla sua figura, e i numeri del box office lo confermano.