"Il film tratto da Scrubs credo si farà", dice Zach Braff

Gabriele Fazio

AGI - Il film tratto dalla serie “Scrubs” “credo che alla fine si farà”. A parlare è Zach Braff, il protagonista della serie tv andata in onda dal 2001 al 2010 e diventata ormai un cult del piccolo schermo. L'attore nell'ultima puntata del podcast “Fake Doctors, Real Friends”, ideato e realizzato durante il lockdown insieme al migliore amico, nella realtà e nella stessa serie, Donald Faison, ha svelato che la Disney e Bill Lawrence sono disponibili a valutare l'idea, che in realtà è stata ipotizzata più volte nel corso degli anni data l'affezione del pubblico per la storia dei medici del Sacred Heart Hospital.

“Ne abbiamo parlato, - dice Zach Braff, JD nella serie - perché io ho sempre portato l'esempio di ‘Psych', che ha realizzato due film di successo. Sarebbe qualcosa di divertente”, e della stessa opinione, da sempre, sono anche gli altri membri del cast, da Sarah Charlke che interpreta Elliot Reid a Judy Reyes che interpreta Carla Espinosa. 

E poi ancora John C. McGinley (dott. Cox), Ken Kenkins (dott. Kelso) e Neil Flynn (l'inserviente senza nome). Era d'accordo con una ripresa in forma di lungometraggio per il cinema anche Sam Lloyd, che nella serie interpretava l'avvocato Ted, ma che è venuto a mancare lo scorso 30 aprile, proprio durante il lockdown. Al momento tutte le stagioni di “Scrubs” sono disponibili su Amazon Prime Video.