Il finanziere Jeffrey Epstein si è tolto la vita in cella ieri sera

Orm

Roma, 10 ago. (askanews) - Il ricchissimo finanziere Usa Jeffrey Epstein, accusato di avere abusato di ragazze minorenni tra il 2002 e il 2005, é stato ritrovato senza vita in cella ieri sera. Lo ha rivelato Abc News, citando fonti della polizia. Già un mese fa Epstein aveva tentato il suicidio.

Il gestore di hedge fund, 66 anni, amico di ricchi e potenti e come l'ex presidente Bill Clinton e l'attuale Donald Trump, era stato arrestato a metà a luglio a New York con accuse di traffico sessuale. Non gli era stata concessa la libertà condizionata e quindi era stato messo agli arresti in attesa di processo, che i magistrati contavano di iniziare a giugno 2020.(Segue)