Il Fmi rivede al ribasso le prospettive di crescita per l’Ue

·1 minuto per la lettura
featured 1598113
featured 1598113

Roma, 19 apr. (askanews) – “Le prospettive di crescita per l’Unione Europea sono state riviste al ribasso di 1,1 punti percentuali a causa dell’effetto indiretto della guerra, rendendola il secondo maggior responsabile della revisione complessiva al ribasso”. Lo afferma il capo economista del Fondo monetario internazionale, Pierre-Olivier Gourinchas nell’editoriale del World Economic Outlook.

“Rispetto alle nostre previsioni di gennaio, abbiamo rivisto al ribasso la nostra proiezione per la crescita globale al 3,6% sia nel 2022 che nel 2023. Questo è conseguenza dell’impatto diretto della guerra in Ucraina e le sanzioni alla Russia, entrambe le nazioni dovrebbero subire forti contrazioni”-

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli