Il fondatore di Sant’Egidio ed ex ministro di Monti sarebbe gradito a Pd e Leu e non dispiace al M5S

·2 minuto per la lettura
Andrea Riccardi
Andrea Riccardi

Il candidato di bandiera del centrosinistra al Quirinale potrebbe essere Andrea Riccardi: secondo molti media il fondatore di Sant’Egidio ed ex ministro di Mario Monti sarebbe gradito a Pd e Leu e non dispiace al M5S, tanto che le tre formazioni politiche proprio in queste ore mattutine del 23 gennaio ne starebbero discutendo.

Andrea Riccardi candidato del centrosinistra: chi ha fatto la proposta e chi l’ha “gradita”

Le agenzie spiegano che il nome di Riccardi sarebbe stato avanzato dai Cinquestelle ed “avallato” almeno in termini generali da Enrico Letta e Roberto Speranza. A dire il vero i lanci parlano del gradimento da parte di “ambienti” dei due partiti. Quella di Riccardi sarebbe la candidatura da inserire nelle prime votazioni per l’elezione del nuovo Capo dello Stato.

Il candidato del centrosinistra e la speranza che non sia solo un’esca da bruciare

Questo senza però dimenticare che i candidati di bandiera, per lunga e consolidata tradizione, tendono a diventare “carne da cannone” per il setaccio delle prime chiame, quello che poi prelude ai nomi che i partiti tengono in serbo per il momento clou del quorum abbassato, quando calano gli assi. Ma chi è Andrea Riccardi? Ha 72 anni e nel 1968 ha fondato la Comunità di Sant’Egidio.

Ecco chi è Andrea Riccardi, il possibile candidato del centrosinistra al Colle: usarlo sarebbe un vero peccato

È stato anche ministro senza portafoglio per la Cooperazione internazionale e l’integrazione nel Governo Monti. Riccardi è uomo di cultura vastissima: è professore ordinario di Storia contemporanea e noto studioso della Chiesa cattolica in età moderna e contemporanea nonché autore di molti studi, pubblicati in diverse lingue, sul tema della coabitazione religiosa “in particolare nell’area mediterranea tra il XIX e il XX secolo”. La riunione di queste ore fra Giuseppe Conte, Enrico Letta, Roberto Speranza ed i rispettivi capigruppo dovrà far luce sul ruolo reale che ad un uomo di spessore come Riccardi si intende attribuire.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli