Il Garante chiede uno stop agli scioperi nel mese di aprile

La Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, "preso atto del perdurare dello stato di emergenza epidemiologica sull'intero territorio e considerato quanto previsto dai provvedimenti normativi adottati dal Governo per contrastare il diffondersi della pandemia da coronavirus, rinnova il fermo invito a tutte le organizzazioni sindacali ed alle associazioni professionali a non effettuare astensioni collettive fino alla data del 30 aprile 2020".

La proroga dello stop agli scioperi, in una prima fase richiesto fino al 31 marzo 2020, spiega l'authority in una nota, si rende necessaria sempre al fine di evitare ulteriore aggravio alle Istituzioni coinvolte nell'attività di prevenzione e contenimento della diffusione del virus Covid-19. La Commissione, conclude il comunicato, monitorerà lo sviluppo di tale emergenza, riservandosi eventuali e successivi interventi in merito.