Il geniale coro dei tifosi della Fiorentina al rigore dato alla Spal

Spesso le curve calcistiche sono teatro di cori vergognosi, di striscioni o volantini che dovrebbero far vergognare. Ma, capita, che le curve sappiano essere geniali e inventare coreografie incredibili, o pensare a cori che entreranno nella storia.

Uno di questi esempi arriva dalla Curva Fiesole di Firenze, dove ieri si è giocato il match tra la Fiorentina e la Spal. A un certo punto i tifosi viola hanno deciso di attaccare l’arbitro Orsato, colpevole al 12’ di aver fischiato un rigore a favore della Spal per un presunto contatto tra Felipe e Vitor Hugo.

L’arbitro interrompe la partita, assegna il rigore, ma poi decide di affidarsi all’on field review, cioè la possibilità di rivedere direttamente lui le immagini, senza affidarsi al Var. Sono minuti d’alta tensione, con Orsato che vuole capire se dare o meno il rigore alla Spal, tra la speranza degli ospiti e l’angoscia dei viola.

Un solo, semplice, coro: “Insensibile, insensibile, insensibile”. Questa la parola scandita per lunghi minuti dalla curva Fiesole. (Credits – Getty Images)

In curva, però, i tifosi della Fiorentina decidono di esprimere il loro dissenso nei confronti dell’arbitro a modo loro. Niente insulti, niente riferimenti ad attività extraconiugali della moglie, niente lancio di oggetti. Un solo, semplice, coro: “Insensibile, insensibile, insensibile”. Questa la parola scandita per lunghi minuti dalla curva Fiesole.

Inutile sottolineare l’ironia del coro e il riferimento palese al rigore assegnato al Real Madrid in settimana contro la Juventus e che è costata la Champions League ai bianconeri. Un rigore che ha scatenato la rabbia di Gigi Buffon, espulso, e che a fine partita ha attaccato Michael Oliver, l’arbitro del match, accusandolo – appunto – di essere “insensibile”. E i tifosi della Fiorentina, storica rivale della Juventus, non si sono fatti scappare l’occasione di poter attaccare Orsato e, al tempo stesso, prendere in giro Buffon.