Il giallo del “Gratta e Vinci”, il tabaccaio: “L’anziana mente, il biglietto è mio”

·2 minuto per la lettura
Getty
Getty

S’infittisce il mistero del “Gratta e Vinci” fortunato riscosso in un tabacchi di Napoli. Il biglietto della lotteria del valore di 500mila euro era stato sottratto a un’anziana che aveva denunciato per il furto Gaetano Scutellaro, un tabaccaio di Napoli che aveva persino tentato la fuga all’estero prima di essere posto in stato di fermo con le accuse di furto pluriaggravato e tentata estorsione. Il provvedimento, emesso dalla Procura (pm Daniela Varone, procuratore aggiunto Pierpaolo Fulippelli), è stato notificato dai carabinieri della compagnia "Stella" di Napoli. 

Adesso, però, l’uomo rivendica il legittimo possesso del biglietto: “Il gratta e vinci è mio e la vecchia mi accusa di averglielo sottratto. Volevo fuggire all’estero perché non mi sento sicuro a Napoli. Io non sono il tabaccaio, ma l’ex-marito della titolare”, ha raccontato Scutellaro a iNews24.it.

Il 57enne aveva provato a fuggire a Fuerteventura, ma è stato bloccato a Fiumicino dalla Polizia di frontiera. Il tagliando vincente non era con lui, ma era stato depositato in una banca di Latina. “Il biglietto l’ho fatto comprare io da un mio conoscente il giorno prima. Alla signora avevo chiesto soltanto di andare a riscuotere la vincita che credevo ammontasse soltanto a 500 euro”, è stata la versione dell’uomo.

“Le ho chiesto cosa fosse successo e lei mi ha detto che bisognava andare in banca per ritirare la vincita. Mi sono fatto consegnare il tagliando e sono andato via. Questo è stato tutto registrato dalle telecamere della tabaccheria”, ha sottolineato Scutellaro che sostiene di essere la vittima.

In attesa di risolvere l’intricata vicenda, il tagliando vincente è stato posto sotto sequestro e non potrà più essere riscosso e l’attività della ricevitoria è stata sospesa. Lo ha reso noto con un comunicato stampa l’Adm, l’Agenzia accise dogane e monopoli.

GUARDA ANCHE: Ruba "Gratta e vinci" per 150mila euro al bar a Milano: arrestato

GUARDA ANCHE: Lanciano, comprati Gratta e Vinci con i soldi della rapina

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli