Il giovane si è rivolto ai ladri spiegando che quel regalo ha un valore non solo simbolico

Marco Basile, autore dell'appello
Marco Basile, autore dell'appello

Rubano la bici al papà e Marco Basile, un giovane di Napoli che però vive a Barcellona, fa un appello sui social: “Gli serve per lavorare”. Il ragazzo si è rivolto ai ladri spiegando che quel regalo, una bici elettrica, ha un valore non solo simbolico, ma che avrebbe dovuto consentire al genitore di non andare più al lavoro a piedi. Ha detto Marco in una storia su Instagram: “Hanno rubato la bici elettrica a mio padre, glie l’avevo regalata per non farlo andare a piedi a lavoro. Aiutatemi a ritrovarla”.

Rubano la bici al papà, l’appello

L’antefatto è commovente: con molti sacrifici Marco era riuscito a risparmiare abbastanza soldi per fare un regalo al papà. Ha detto ancora il giovane: “Lui ogni giorno va a piedi a lavoro e io, per il suo compleanno, volevo aiutarlo in qualche modo. Purtroppo però dopo meno di un’ora dal primo utilizzo qualcuno gliel’ha rubata”.

“È un modello poco comune, contattatemi”

Ha proseguito Marco nel suo appello social: “Penso che qualcuno delle mie zone, Melito-Secondigliano-Scampia, l’abbia seguito. Infatti appena arrivato sul luogo di lavoro, dopo meno di un’ora, gliel’hanno portata via”. Poi il giovane ha spiegato che la bici è stata importata dalla Cina ed è quindi un modello poco comune a Napoli: “Chiunque la noti per strada o se c’è per caso qualcuno che vuole vendervela, per favore, non esitate a contattarmi!”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli