Il governatore della Liguria e leader di Italia al Centro vede possibilità nella scelta del ministro

Giovanni Toti
Giovanni Toti

la sponda di Giovanni Toti a Luigi Di Maio è arrivata a nemmeno 24 ore dalla nascita della nuova formazione politica dell’ex pentastellato: “È un possibile interlocutore per un nuovo centro”. Il governatore della Liguria e leader di Italia al Centro vede una possibilità nella scelta del ministro degli Esteri e ci vede un contrafforte di peso per il progetto centrista che da tempo sta mettendo in piedi.

Sponda di Toti a Luigi Di Maio

Ha detto Toti intervistato da Radio24: “A mio modo di vedere, in base alla via che ha preso, certamente Luigi Di Maio può diventare un interlocutore del nuovo centro allargato”. E ancora, in mood guardingo: “Ora occorrerà vedere quali connotati prenderà, su un tema molto importante per la collocazione di un partito come la politica estera Di Maio ha preso delle posizioni molto nette e simili alle nostre“.

“Ha preso la strada delle responsabilità”

Poi ha spiegato il presidente della Regione Liguria: “Dopodiché su Di Maio occorre vedere bene che cosa farà, nel senso che il Di Maio del balcone della povertà sconfitta e dei navigator è un qualcosa di molto diverso da adesso, se ha preso la strada della responsabilità e della cultura di governo ne sono particolarmente lieto”. E la chiosa: “Lo sono perché va a ingrossare le fila che da anni cerco di mettere insieme per ridare un po’ di equilibrio alla politica italiana”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli