Il governo di Vienna decide per la possibilità che si possa abbandonare la casa con la Ffp2

Il Cancelliere austriaco Karl Nehammer
Il Cancelliere austriaco Karl Nehammer

Importante novità in tema di Covid in Austria, dove il governo guidato dal cancelliere Karl Nehammer decide per lo stop alla quarantena per i positivi. Il governo di Vienna ha sancito la possibilità che si possa abbandonare la casa con la Ffp2 senza attendere la fine “automatica” dell’isolamento domiciliare da positività al cornavirus. E, come spiegano le agenzie, si tratta di una “novità che potrebbe anche fare da apripista per una decisione simile in altri Paesi”.

Austria, stop alla quarantena per i positivi

Proprio in mattinata la commissione d’esperti nominata per la specifica bisogna ha proceduto con la valutazione dei dati sull’andamento dei contagi e sulla loro tipologia ed ha approvato la bozza dell’ordinanza. Chi lo ha comunicato? Per adesso la fonte primaria è il quotidiano Der Standard sul suo portale news. E da quando sarà possibile uscire in Austria anche se si fosse positivi al covid?

Dal primo agosto tutti fuori, anche a Vienna

I media spiegano che le nuove misure entreranno in vigore il primo agosto. In più, pur essendo l’Austria uno stato con ampie autonomia territoriali, non sono previste regolamentazioni regionali. Cosa significa? Che anche la capitale Vienna, che ha sempre seguito una linea più rigida in tema di covid, sarà beneficiata dalla decisione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli