Il governo Draghi e le azioni in agenda per mettere assieme risparmio e ripartenza economica

·3 minuto per la lettura
Il presidente del Consiglio dei Ministri Draghi
Il presidente del Consiglio dei Ministri Draghi

Famiglie, lavoro, energia, televisione, case, bollette, transizione green e, nel solito mood che purtroppo ne fa ancora una “categoria”, donne: questi ed altri sono i bonus e superbonus del 2022, con la guida delle agevolazioni messe in cantiere normativo dal governo che diventa occasione di risparmio per molti italiani. Ecco le azioni messe in cantiere dall’esecutivo guidato da Mario Draghi.

Le famiglie e i Bonus e superbonus per il 2022: l’assegno unico “pigliatutto” e i televisori

Si comincia con la norma del “Family act”, che mette a crogiolo tutti i bonus per le famiglie nell’Assegno unico ed universale. Esso varierà in base all’Isee fra 50 e 175 euro al mese per ogni figlio (con maggiorazioni per famiglie numerose e disabili). Con l’assegno scompariranno tutti i precedenti sostegni eccetto il bonus nido. Potranno fruirne le famiglie con figli a carico, a decorrere dal settimo mese di gravidanza e fino ai 21 anni. Per la televisione c’è il bonus tv con uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto del nuovo televisore, fino a un massimo di 100 euro e rottamando apparecchi acquistati prima del 22 dicembre 2018. Il digitale terrestre sta cambiando e presto i vecchi televisori non saranno più ottimali in quanto a ricezione. Il bonus spetta ai cittadini residenti in Italia titolari di un contratto elettrico su cui è addebitato il canone tv. A traino il bonus decoder che ha un valore fino a 30 euro. È destinato esclusivamente ai cittadini appartenenti a un nucleo familiare con un Isee non superiore a 20 mila euro.

Casa, bollette ristrutturazioni ed efficientamento: Bonus e superbonus per il 2022 li mettono in agenda

Il tema caldo è quello dei bonus casa, perché con esso si dà l’input anche alla transizione green con interventi ad alto efficientamento energetico. Rinnovato il Superbonus 110%, rafforzato l’Ecobonus e il Sismabonus per garantire, come da indicazioni del Pnrr, l’efficienza energetica e la sicurezza degli edifici. Anche il bonus ristrutturazioni è stato rinnovato, con una detrazione dall’Irpef del 50% delle spese sostenute, fino a 96 mila per unità immobiliare. Bonus verde, bonus restauro, bonus idrico, bonus mobili, bonus acqua potabile e bonus prima casa under 36 pure tutti rinnovati. Poi ci sono le dolenti note delle bollette: il governo ha messo sul piatto altri 1,8 miliardi di euro per contenere i rincari su elettrico e gas naturale. Il budget totale sale quindi a 3,8 miliardi di euro. Le famiglie potranno pagare in 10 rate le fatture di luce e gas emesse da gennaio ad aprile 2022. Nel primo trimestre, vengono annullati gli oneri di sistema per le utenze della luce fino a 16kw, per famiglie e piccole imprese, come bar e artigiani. L’Iva sul gas scende al 5%.

Come stano messe le imprese ed il lavoro con i Bonus e superbonus per il 2022 e che fine farà il RdC

Ci sono poi la proroga del contributo a favore delle Pmi per l’acquisto di beni strumentali nuove risorse per il fondo di garanzia Pmi. Entra in gioco il Superbonus Hotel 80% per le imprese turistiche, un nuovo fondo per i lavoratori dello spettacolo e dell’automobile colpiti dalla pandemia. E in tema di aiuti all’universo femminile? C’è il Fondo Impresa Donna con contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati. Start up e nuove imprese continueranno a godere dei bonus pregressi. Tema lavoro: nuovi incentivi fiscali per favorire l’occupazione, con rideterminazione dell’esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato con il contratto di rioccupazione. Sono stati prorogati le agevolazioni per assunzioni donne, il bonus lavoro giovani under 36, le agevolazioni assunzioni over 50 ed il bonus decontribuzione sud. Attenzione: viene riconfermato il Reddito di cittadinanza, che però subirà alcune modifiche per cercare di evitare abusi. Confermato il bonus Pos fino al 30 giugno 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli