Il governo ottiene la fiducia al Senato: il decreto sicurezza bis è legge

Via libera del Senato alla fiducia posta dal governo sul decreto Sicurezza bis. I voti a favore sono 160, i voti contrari 57 e 21 gli astenuti. Con il voto favorevole alla fiducia viene approvato in via definitiva il decreto Sicurezza bis, che diventa legge. I presenti erano 289, e la maggioranza richiesta era di 109. Al momento risultano sei i pentastellati assenti al momento del voto di fiducia, di cui cinque per ragioni per così dire 'politiche' . 

"Il decreto sicurezza, più poteri alle forze dell'ordine, più controlli ai confini, più uomini per arrestare mafiosi e camorristi, è legge. Ringrazio voi, gli italiani e la Beata Vergine Maria". Così Matteo Salvini commenta, su Facebook, l'approvazione finale del decreto.