Il governo ha un piano per aumentare il numero dei letti in terapia intensiva

Il Governo sta predisponendo un piano per l'aumento dei posti letto nelle terapie intensive e nei reparti di malattie infettive e pneumologia. Il piano del ministero della Salute, che probabilmente sarà poi inserito in un provvedimento più complessivo dell'esecutivo, fisserebbe degli obiettivi già preannunciati nei giorni scorsi: "Si sta lavorando - aveva anticipato ieri la sottosegretaria Zampa - ad un aumento del 50% dei posti in terapia intensiva nelle regioni più interessate dal fenomeno". Mentre saranno percentualmente di più i nuovi posti letto per gli altri reparti interessati. Prevista inoltre una rimodulazione delle attività degli ospedali, con alcune strutture soprattutto in Lombardia dedicate esclusivamente al coronavirus, e il dislocamento di medici e operatori sanitari in base alle esigenze dei territori.