Il Green pass potrebbe essere esteso

·1 minuto per la lettura
Speranza
Speranza

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha spiegato che stanno valutando se procedere con l’obbligo vaccinale. Nel nostro Paese si tratta di una possibilità concreta, indipendentemente dalle decisioni dell’Ema. Matteo Salvini è contrario.

Obbligo Vaccinale, Speranza: “Estensione del Green pass”

In Italia l’obbligo vaccinale è una possibilità concreta, almeno secondo le dichiarazioni del ministro della Salute, Roberto Speranza. “Due giorni fa abbiamo superato il 70% di persone vaccinabili che hanno superato il loro ciclo, ma noi vogliamo insistere, vogliamo che questo numero cresca sempre di più” ha spiegato il ministro durante la conferenza. “Per questo valutiamo, sin dai prossimi giorni, decisioni che possano portarci all’estensione dell’utilizzo del Green pass ad altri ambiti della vita delle persone. E per questo motivo non ci precludiamo anche la possibilità, resta una possibilità in questo momento, qualora ce ne fosse bisogno, di poter utilizzare anche l’obbligo di vaccinazione” ha dichiarato il ministro Speranza. In un’intervista per il Corriere della Sera il ministro ha spiegato che l’ok dell’Ema renderebbe le cose più semplici, “ma i vaccini sono già sicuri e quindi si può anche senza, come è stato per il personale sanitario“.

Obbligo Vaccinale, Speranza: “Vaccini strumento fondamentale”

Il ministro della Salute è d’accordo con tutto ciò che ha dichiarato il premier Mario Draghi durante la sua conferenza stampa. “La linea giusta, che parte da una grande consapevolezza: che il Covid è ancora un nemico insidioso e che i vaccini sono lo strumento fondamentale per provare a combattere contro questo virus. E quindi la nostra spinta sarà molto determinata e molto forte per far salire ancora la percentuale di italiani vaccinati” ha dichiarato il ministro Roberto Speranza. “Noi vogliamo far salire questa percentuale, questo significa che lavoreremo a estendere il Green Pass a nuovi ambiti e questo significa che valuteremo anche l’ipotesi dell’obbligo vaccinale. Quest’ultima l’abbiamo già resa esecutiva per un ambito della nostra società gli operatori sanitari. Dobbiamo valutare sulla base dei numeri se potrà servire estendere questo obbligo. È una possibilità che il Governo e il Parlamento hanno e che noi valuteremo con la massima attenzione. Ma il Governo manda un messaggio di grande forza e determinazione: non ci accontentiamo delle nostre percentuali e lavoreremo in tutti i modi possibili per alzarle ancora” ha aggiunto il ministro.

Obbligo Vaccinale: Salvini contrario

Matteo Salvini ha dichiarato di essere contrario all’obbligo vaccinale. La Lega è pronta ad opporsi a questa decisione del governo. “La Lega è leale al governo. Ma alcuni punti non sono in discussione. Sull’obbligo vaccinale tout court non saremo mai d’accordo” ha dichiarato Matteo Salvini. “Noi stiamo al governo però l’obbligo vaccinale per tutti, ragazzini compresi, non era presente in nessun accordo” ha aggiunto il leader della Lega, che ha sottolineato che bisogna essere molto prudenti visto che in Gran Bretagna e in Germani hanno deciso di sospendere i vaccini ai ragazzini. “L’obbligo vaccinale non c’è in nessun Paese europeo, non vedo perché ci debba essere in Italia” ha aggiunto Salvini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli